Comunicazione dell’AdE per le anomalie sui corrispettivi vending

L’Agenzia delle Entrate informa i gestori di distributori automatici di alcune discordanze riscontrate tra i dati dichiarati e quelli in possesso dell’Amministrazione e spiega come rimediare.

 

In particolare, le comunicazioni oggetto del provvedimento 13 giugno 2019, saranno inviate tramite Pec a due tipologie di contribuenti:

  1. chi presenta ripetute anomalie nei flussi dei dati trasmessi in relazione ai distributori automatici che gestisce;
  2. chi risulta svolgere l’attività di commercio effettuato per mezzo di distributori automatici e non ha censito alcun distributore.

 

Dopo aver ricevuto la comunicazione dall’Agenzia, il contribuente che riconosce l’errore o l’omissione può rettificare l’irregolarità tramite ravvedimento operoso (articolo 13, Dlgs 472/1997).

Il provvedimento completo è disponibile a questo link.