Vending machine: Italia leader europeo

vending italia

Mentre diversi settori accusano flessioni e momenti di fermo, quello dei distributori automatici è in crescita costante e vede l’Italia leader in Europa per innovazione ed esportazione.

Entriamo nel dettaglio attraverso i dati del report creato da Accenture e Confida sui dati del 2018, in modo da avere poi un punto di confronto per i dati che usciranno sull’operato di questo 2019.

Il mercato delle vending machine in Italia vale la bellezza di 3.94 miliardi di euro, pari ad una crescita del 4.17% rispetto all’anno precedente.

Questo risultato non riguarda solo l’aumento delle consumazioni, ma anche quello dell’installato, che registra un aumento dell’1,5%.

Il comparto che traina l’intero settore è quello del caffè, che registra una crescita dell’1,86% pari a 2.8 miliardi di consumazioni, che rappresentano circa l’86% dei volumi del caldo.

La crescita costante di questo comparto deve molto, negli ultimi anni, al cosiddetto “porzionato” composto da capsule, cialde e compresse.

Distributori e pasti freschi

Uno dei dati più interessanti è quello relativo alla crescita dell’acquisto di pasti freschi erogati da distributori automatici.

Un aspetto curioso per il nostro paese, culla della dieta mediterranea e da sempre attento al food & beverage artigianale.

Nel 2018 sono stati consumati circa 35 milioni di pezzi, tra panini, tramezzini, insalate pronte e altri generi alimentari freschi facendo registrare una crescita del 70% rispetto all’anno precedente.

Prodotti “di tendenza” nelle vending machine

Una delle sfide presenti e future per i gestori è quella di capire quali sono i prodotti da inserire nelle macchine per farle performare al meglio.

Il distributore ha un numero finito di slot dove posizionare i prodotti (40/50 mediamente) e riuscire a capire quali sono le preferenze e i trend della clientela è vitale.

Quali sono i prodotti che stanno facendo la differenza?

  • la frutta fresca registra una crescita del +8,8%
  • la frutta secca cresce del +12,5%
  • i prodotti bio fanno +25%

Tutti e tre questi dati evidenziano un’attenzione crescente per snack salutari, seguiti a ruota da gluten e sugar free.

Insomma un quadro del vending complesso, che presenta tante sfide per il futuro, ma che nell’insieme ci descrive un settore in crescita, in un momento positivo che dura ormai da tanti anni.