Medicinali da Banco e Distributori Automatici. Cosa fare?

medicinali da banco vending

Federfarma ha posto la questione sulla possibilità di vendere medicinali da banco attraverso distributori automatici, nel caso in cui questi siano collegati tramite un’app al servizio di vendita online della farmacia presso la quale sono installati.

Questa modalità, ad oggi, non è prevista dalla normativa e non è mai stata nemmeno autorizzata, in via eccezionale, in alcuna Regione dal Ministero, che potrebbe accordarla applicando l’art. 98-bis del d.lgs. 219/2006.

Federfarma ha ricevuto, comunque, la risposta al suo quesito dal Ministero della Salute che ha affermato che la vendita attraverso vending machine non può essere in nessun modo equiparata alla vendita al banco e tanto meno a quella online.

Questo perchè i D.A. si trovano normalmente al di fuori del punto vendita e quindi non essendoci il presidio del farmacista che, quindi è impossibilitato ad effettuare i controlli obbligatori sui medicinali:

  • circa l’integrità del farmaco
  • circa la corretta conservazione dello stesso
  • circa la corrispondenza tra quanto ordinato e quanto venduto
  • circa le corrette modalità di trasporto

E tutta una serie di altri controlli, che da prassi, il farmacista deve essere nelle condizioni di poter fare.